Home > Società > Maroni e gli sprechi della repressione

Maroni e gli sprechi della repressione

Nel solo 2010 ci sono stati 84.598 arresti, di cui 26.096 per droga. Il problema della legalizzare le “droghe leggere” è solo politico. legalizzare ridurrebbe il potere di quei politici che “si fanno belli” con la repressione. Leggendo il secondo Libro Bianco sulle droghe si capisce come Maroni, Ministro degli Interni, ha gestito la “lotta” alla droga.
“Osservando il rapporto fra la quantità dei sequestri di sostanze stupefacenti (in diminuzione), le operazioni di polizia (-5,15%) e le segnalazioni all’autorità giudiziaria che aumentano del 7,12%, fino a raggiungere il !record di 39.053  persone denunciate Il calo del volume delle sostanze sequestrate a fronte del boom dei segnalati significa che si preferisce perseguire piccoli spacciatori e/o semplici consumatori trovati in possesso di quantità di sostanza superiore alla “dose massima” stabilita dai decreti ministeriali e perciò stesso presunti spacciatori.”
Questo mi riporta alla mente Nixon, che per colpire i suoi contestatori (i vari movimenti hippy) criminalizzò la marijuana, etichettando i manifestanti come “capelloni drogati”. Oggi i dati sulle operazioni di polizia contro i consumatori a mio giudizio sono parte della strategia analoga a quella di Nixon, orchestrata dalla Lega (appunto da Maroni) contro gli extracomunitari.
“Il grosso dell’attività poliziesca è contro la canapa. Le operazioni contro i soli derivati della cannabis sono state 10.129, le denunce per hashish 8.102 (-12.51%), 6.556 per marijuana (+122,16%), 1.372 per!piante di cannabis con un aumento!del 15%. Il totale raggiunge la ragguardevole cifra di 16.030 persone: più del 40% dei segnalati sono per canapa.

Quanto ci costa tutto ciò? Sono anche questi gli sprechi della casta.
Annulliamo i costi della repressione poliziesca, i costi ed i tempi della giustizia, e ridiamo dignità alle carceri. Permetteteci di contribuire a tutto ciò pagando le tasse su una merce come tutte le altre che in Europa decine di milioni di persone consumano.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: