Archivio

Archive for settembre 2014

Block BCE – Accorrete numerosi.

29 settembre 2014 Lascia un commento

Block_BCE

 

La Banca Centrale Europea è l’organo tecnico (non democratico) che mette gli interessi del capitale finanziario prima del benessere delle persone.
Portare in strada il nostro dispresso è un dovere civile. Accorrete numerosi.

Una hit per l’Armistizio

8 settembre 2014 Lascia un commento

Per il nostro 8 settembre un evergreen in ricordo di Badoglio.

Totalitarismo democratico (hanno morto un ragazzo)

5 settembre 2014 Lascia un commento

“Un bravo ragazzo che non ha nulla da nascondere si ferma al posto di blocco della polizia.”

“Se non ti fermi al posto di blocco la colpa è tua se il carabiniere poi ti spara.”

Ho letto queste frasi più volte. Sono frasi azzeccose che ti rimangono appiccicate in testa, come quell’orecchiabile motivetto che si fischiettava così bene..

“Faccetta ne-e-ra, bell’abbissi-i-na…”

68francese_ordineregna

(immagine da baruda.net)

Il vivere civile si basa su delle regole, ce lo insegnano da bambini. Regole condivise che garantiscono ordine e sicurezza. Segui le regole e non avrai nulla da temere.

E che si fa con quelli che non vogliono conformarsi a queste regole? Per loro non c’è posto nella nostra società. Viviamo in un totalitarismo mascherato. E poiché questa nostra società occupa ogni angolo del pianeta, ciò vuol dire che per loro non c’è posto su questa terra.

Che ne faremo di questi negri che negli stati uniti non smettono di far figli e di campare con i sussidi governativi? E di questi ragazzini napoletani che si ostinano a parlare in dialetto nonostante 150 anni di unità d’Italia, futuri disoccupati, che corrono di notte in tre su un motorino senza documenti?

Se non l’hanno capito fino ad ora. Se non li ha persuasi la generosità con cui abbiamo donato loro scuole e ospedali di qualità, e servizi di trasporto pubblici efficienti, e tanto altro. Se ancora mordono la mano del padrone. Ci pensaranno le pistole di ordinanza a farglielo capire. 16 anni, 18 anni, 13 anni, meglio prenderli da piccoli, che siano d’esempio per gli altri.