Home > Guerre Globali, News, Società > Ciò che chiamiamo Utopia un giorno sarà Normalità

Ciò che chiamiamo Utopia un giorno sarà Normalità

Kobane

Ci siamo abituati a tutto, e a tutto ci abitueremo. E’ solo questione di tempo e perseveranza. Eravamo cacciatori-raccoglitori e siamo diventati contadini, da contadini operai, e poi disoccupati e lavoratori precari.

Fino a pochi anni fa sarebbe stato impensabile. Oggi nessuno più si stupisce della precarietà a vita. Il lavorio quotidiano di una lotta di classe al contrario ha creato nuove mostruose consuetudini. Telecamere di sorveglianza ovunque, tracciamento dei dati personali, controlli di polizia e perquisizioni corporali in ogni dove giustificate dalla minaccia del terrorismo. Tutte normali assurdità. Cose a cui ci si abitua.

E’ per questo che le battaglie puramente a difesa dei diritti acquisiti non hanno grandi prospettive di successo. Chi viene assediato prima o poi cede per mancanza di rifornimenti. Dobbiamo essere noi a decidere chi diventare. Decidere noi a cosa vogliamo abituarci, e un giorno considereremo normalità ciò che oggi chiamiamo utopia. Vedremo realizzati i nostri sogni invece dei nostri incubi peggiori.

Qual è la forza delle donne e degli uomini di Kobane? Presumibilmente, per quanto ne possa sapere io, la loro forza sta nell’aver deciso che vita vivere, chi diventare, nell’aver dato vita alla zona autonoma del Rojava e fatto di un’utopia una realtà.

***

Per approfondire:
– E’ nata la piattaforma di supporto Support Kobane (importanti informazioni le fornisce baruda).
– Preziose informazioni di base sul Rojava dai Wu Ming.
– Qui la pagina dell’iniziativa Napoli per Kobane.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: