Home > Ambiente, News, Società > Nuove alluvioni, vecchie (in)sicurezze

Nuove alluvioni, vecchie (in)sicurezze

alluvioneDopo decenni di propaganda destrorsa, basata sul problema della sicurezza, con migranti ladri ed assassini, sbarcati per invaderci, lavarci il lavoro ed appropriarsi delle nostre ricchezze, stiamo scoprendo il vero senso dell’insicurezza.
Le alluvioni, sempre più frequenti, hanno un impatto economico e sociale sempre maggiore e diretto sulla popolazione. Cementificazione, incuria, mancata manutenzione e assenza di qualsiasi tipo di programma di conservazione territoriale sono solo una parte del problema. La parte facile da affrontare.
Il grosso del problema è che il cambiamento climatico, negato per decenni, sta lentamente entrando nelle nostre vite. L’effetto è l’insicurezza su citata è generata da piogge improvvise, sempre più abbondanti che allagano case, negozi e fabbriche in cui viviamo e lavoriamo, sottraendoci ricchezza e benessere. O trascinando via auto, strade e campi, con gli stessi effetti di impoverimento di persone, famiglie ed interi territori.
Questo nuovo enorme problema di sicurezza non è nemmeno riconosciuto come tale da media e dalla politica. La descrizione degli eventi è ancora fatta in chiave fatalista. Ma purtroppo la portata degli eventi atmosferici aumenterà ancora, fin quando prevenzione e ricostruzione saranno economicamente insostenibili.

Ora possiamo fare ancora qualcosa. Solo riconoscendo questi problemi, riprogrammando lo sviluppo dei territori, riscoprendo il valore della terra e sforzandoci in tutti i modi di attenuare il cambiamento climatico in atto, potremo dare una chance di benessere ai nostri figli.
Per certi versi questa è l’unica cosa che conta per il futuro dell’umanità.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: