Home > Ambiente, Economia > Sale il mare

Sale il mare

mekongBrutte notizie. La terra sta morendo.  I dati sui cambiamenti climatici delineano che il 2013 è tra i dieci anni più caldi da quando l’uomo registra le temperature. Le temperature aumentano a causa dei nostri stili di vita basati sul consumo di combustibili fossili. Produciamo e consumiamo troppo, tutto a carico dell’ambiente.
In più l’Organizzazione metereologica mondiale delle Nazioni unite, sulla base dei dati raccolti nei primi nove mesi di questo anno, prevede che nel 2013 il livello dei mari crescerà in media di 3,2 millimetri. Il doppio dei 1,6 millimetri del secolo scorso. Sempre per l’aumento delle temperature.
Avete idea di che enorme volume di ghiaccio si è sciolto per innalzare i ¾ della superficie del nostro pianeta di  3,2 millimetri?

Ma infondo chi se ne fotte. Cosa cambiano questi pochi millimetri?
Per capirlo basta guardare al riso. Una delle zone più produttive del mondo di questo cereale è il delta del fiume Mekong, in Vietnam. L’innalzamento dei mari di pochi centimetri significa che l’acqua salata conquista zone sempre più ampie del delta, compromettendo le coltivazioni di riso. Risultato: l’aumento delle temperature produce fame. Riguarda tutti noi.
È indispensabile cambiare i nostri modelli di produzione, di consumo e di vita.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: