Home > Ipse Dixit > la casta e il pauperismo

la casta e il pauperismo

Si racconta che nel 1848, Rothschild, vedendosi minacciato dalla Rivoluzione nella sua fortuna, inventasse la seguente storiella: «Io voglio pure ammettere, egli diceva, che la mia fortuna siasi fatta a spese degli altri. Ma divisa fra tanti milioni d’Europei, essa non fornirebbe che uno scudo a persona. Ebbene! io mi impegno a restituire a ciascuno il suo scudo, se egli me lo richiederà».

Ciò detto, e debitamente pubblicato, il nostro milionario passeggiava tranquillamente per le vie di Francoforte. Tre o quattro passeggeri gli chiesero il loro scudo; egli lo sborsò con un sorriso sardonico, e il tiro fu giocato. La famiglia del milionario è ancora in possesso dei suoi tesori.

Presso a poco nell’identica maniera ragionano le grandi teste della borghesia, quando ci dicono:
– «Ah, l’espropriazione? ma io l’accetto. Voi prendete a ciascuno il suo soprabito, lo mettete in mucchio cogli altri, ed ognuno va a prendersene uno, salvo a litigare poi per avere il migliore!».

È uno scherzo di cattivo gusto. Quel che ci occorre, non è di mettere i soprabiti tutti in un mucchio per ridistribuirli poi in seguito, benchè coloro che muoiono di freddo vi troverebbero pure qualche vantaggio. Non si tratta nemmeno di dividere gli scudi di Rothschild. Ma noi vogliamo organizzarci in maniera che ogni essere umano che venga al mondo, abbia la possibilità assicurata di imparare dapprima un lavoro produttivo, e acquistarne l’abitudine; e in seguito di poter fare questo lavoro senza domandarne il permesso al proprietario e al padrone, e senza pagare agl’incettatori della terra e delle macchine la parte del leone su tutto ciò ch’egli produrrà.

Quanto alle ricchezze di ogni specie accumulate nelle mani dei Rothschild e dei Vanderbilt, esse ci serviranno per meglio organizzare la nostra produzione in comune.

Pëtr Alekseevič Kropotkin, La conquista del pane

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: