Home > Ambiente, Economia, News, Società > erezioni politiche 2013

erezioni politiche 2013

antipolitica-2Grillo, Ingroia e Monti hanno molto in comune. Al di là delle differenze e delle sovrapposizioni nei programmi elettorali e nei punti di riferimento ideologici (se e quando ce ne sono), tutti e tre i movimenti/partiti nascono presentandosi in opposizione e discontinuità con la politica, contro la cosiddetta casta. Sono tutti e tre partiti dell’antipolitica, come furono e sono Forza Italia e Lega.

Monti è stato platealmente e palesemente calato dall’alto, dal capitale che decide di governare direttamente, bipassando l’intermediazione della politica.

La Rivoluzione Civile (ma non era un pranzo di gala?) di Ingroia è nata soffocando il movimento ALBA (Alleanza Lavoro Beni Comuni), probabilmente nato per fare questa fine. ALBA aveva al suo interno elementi di antipolitica, la fine dei partiti e l’anti-casta, discorsi fondamentalmente di destra, ma aveva anche elementi di sinistra. Aveva il difetto di essere un movimento elitario di professori e intellettuali, che avrebbe voluto interpretare il disagio sociale del nuovo proletariato (i precari), ma privo di una base popolare. Era quindi il contenitore ideale per accogliere PRC, Di Pietro e altri profughi. Purtroppo questo ne ha anche causato la morte politica, per la contraddizione di essere anti-casta pur avendo al suo interno alcuni esponenti della stessa (avendo questi ultimi un peso sempre maggiore). De Magistris poteva essere un punto di riferimento, ma non ha saputo sviluppare il successo elettorale al comune di Napoli in un movimento politico credibile e duraturo, perdendo sempre più consensi.

L’unico che ha proceduto in maniera efficace è stato Grillo, mantenendo la coerenza con il qualunquismo dell’anti-casta. In molti avevano capito la potenza politica di questo linguaggio
(di destra) nella fase della morte politica del suo interprete di maggiore successo, Silvio Berlusconi (R.I.P.). Al momento solo Grillo pare esserne il degno erede. Guardiamoli bene questi volti nuovi della politica! Probabilmente sono quelli dei nostri nuovi avversari.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: