Home > News, Società > Once again, devastazione e saccheggio

Once again, devastazione e saccheggio

 

Siamo qui a discorrere amabilmente di vecchi e nuovi partiti, di elezioni, di votare e di non votare, se sia meglio tenersi il centro-destra, centro-centro e centro-sinistra che abbiamo imparato a conoscere e disprezzare, oppure tentare la strada di nuovi centro-destra, centro-centro e centro-sinistra che non conosciamo ancora e che ancora non disprezziamo (a dire il vero in buona parte già li conosciamo e disprezziamo).

Stiamo giocando a fare la politica. Per chi come me scrive comodamente seduto davanti al portatile si tratta di uno stimolante intrattenimento, di un gioco di società. 20 anni di Berlusconi e centro-sinistra sono passati, tutto sommato piacevolmente, tra passioni e incazzature, e sarebbero andati bene comunque per chi, come me, li ha vissuti con le pacche al caldo.

Più di un anno fa abbiamo iniziato questo blog in un momento che pareva di svolta (e in effetti una svolta di un qualche tipo ci fu). Era il momento degli indignados, dello spread e degli ultimi scricchiolii del quarto (e ultimo!) governo Berlusconi. Era il momento della confusione e della speranza, era il momento per le forze politiche di azzuppare il pane. Fu il momento della rabbia, delle fiamme, della paura. Fu il momento dei caroselli assassini.

E’ passato un anno, un anno durante il quale la rabbia è stata schiacciata, la speranza è stata spazzata via, e le forze politiche ritornano a elemosinare consensi in vista delle prossime elezioni. Il prezzo lo vogliono far pagare ai soliti noti, presi a caso tra la folla, a cui si chiedono in pegno 6 anni di vita.

Non è un gioco. Non è un gioco per chi paga sulla propria pelle. Per chi non è più tra noi, per chi in questi anni si è visto assassinare amici e congiunti, per chi li ha passati in galera o in attesa di un giudizio, per chi li ha difesi fino all’ultimo. Non è un gioco manco per niente.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: