Home > News, Società > Editori di sé stessi attaccati dal mercato

Editori di sé stessi attaccati dal mercato

Per il giornale ilManifesto si avvicina la chiusura. Sono colpito, dispiaciuto ed incazzato.
Questo quotidiano (comunista) non è un giornale di partito. Gestito da un collettivo di giornalisti si trova a non avere una proprietà davvero distinta dalla redazione, con giornalisti che sono editori di sé stessi. Tutti i lavoratori sono soci della cooperativa, compresi i tecnici addetti alla stampa, e hanno lo stesso stipendio.

Voglio spiegare ai cazzoni come Grillo che professano la fine dei finanziamenti pubblici alla stampa che i giornali realmente colpiti da questi tagli sono le piccole realtà della gente che fa vera informazione. I giornali di partito o di proprietà di grandi gruppi industriali, cioè praticamente TUTTI i giornali italiani, avendo padroni forti, godono di un corposo gettito finanziario “fuori mano”, in cambio di una “consona” descrizione degli eventi. In più un giornale comunista non può, per sua natura, godere di cospicui introiti pubblicitari, sia per il rifiuto delle agenzie di comprare spazi sul quotidiano, sia per il rifiuto del quotidiano di vendere spazi pubblicitari ad agenzie che possano aver da ridire sulla linea editoriale.
Dopo i tagli all’editoria, questa cooperativa di giornalisti senza padrone, deve sopravvivere esclusivamente con gli incassi delle vendite del giornale. Qualcuno dirà: “è la dura legge del mercato”. Si, questo potrebbe essere vero se tutti i quotidiani fossero di proprietà di editori “puri”, e non organi di propaganda di gruppi socioeconomici organizzati.

Non so ancora cosa succederà, ma se ilManifesto dovesse chiudere, la poca informazione indipendente presente in Italia sarebbe ulteriormente ridimensionata. Tutto questo in nome di becera demagogia a sfondo neoliberista.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: