Home > Economia > Liberalizzazioni

Liberalizzazioni

La liberalizzazione (economica) è un processo legislativo che permette a soggetti privati di trarre profitto dalla vendita di servizi precedentemente gestiti da monopoli statali.
Da anni le varie dottrine economiche sostenitrici del libero mercato sostengono che la gestione statale dei servizi sia un inutile spreco di soldi. Molti governi hanno investito ingenti risorse in campagne medianiche studiate per propagandare l’idea che la gestione privata è più efficiente. È falso, la gestione inefficiente dello Stato va combattuta con buone politiche, non permettendo a qualcuno di lucrare su servizi fondamentali per la in uno stato moderno. Tra parentesi Joel Bakan, nel libro The Corporation (da cui è tratto l’omonimo documentario), spiega egregiamente come l’unico scopo delle aziende sia massimizzare i profitti, e non il fine sociale del servizio venduto. La presunta efficienza del privato viene dal fatto che i bilanci aziendali non tengono conto dei costi scaricati su altri soggetti (esternalizzazione dei costi).
Un secondo caso di liberalizzazione (economica) invece prevede di deregolamentare un settore già affidato alla gestione di privati. Lo scopo di questa azione è favorire la concorrenza che dovrebbe abbassare i prezzi. In vero con le assicurazioni auto è successo tutt’altro. È bene sottolineare che in questo caso liberalizzare significa favorire l’ingresso nel mercato di grandi gruppi multinazionali.

In ogni caso, indipendentemente da come la si pensi le liberalizzazioni che il Governo italiano si appresta a varare non serviranno a migliorare la situazione economica del Paese, in quanto agiscono sull’offerta e non sulla domanda. Da anni si batte questa strada. Concorrenza, competitività, flessibilità, sgravi fiscali per le aziende, riduzioni dei diritti dei lavoratori, deregolamentazione, esternalizzazioni, sono tutte pratiche che hanno lo scopo di ridurre i costi di produzione di beni e servizi, (almeno nelle intenzioni ufficiali) per poter vendere questi prodotti a prezzi minori.
L’unica soluzione per uscire dalla crisi è sviluppare politiche che favoriscano la domanda, dando la possibilità alle persone di guadagnare abbastanza per poter soddisfare i propri bisogni.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: