Decade l’Impero

“Osserviamo la trasformazione psicologica delle classi sociali che sino ad ora sono state le creatrici della cultura. Il loro potere creativo e la loro energia sono inaridite; l’uomo si sta annoiando, perde ogni interesse per la creatività e cessa di apprezzarla nel suo giusto valore; l’uomo è disincantato; il suo operato non tende più ad un ideale creativo rivolto al benessere dell’umanità, la sua mente è ormai impegnata in interessi materiali, o in ideali che non hanno alcuna relazione con la vita terrena e che solo al di fuori di questa possono trovare realizzazione”

Mikhail Rostovtzeff,  sulla decadenza dell’Impero Romano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...