Home > Economia, Società > Con “equità” entra meglio

Con “equità” entra meglio

La notizia brutta è che si mangia merda, la buona notizia è che ce n’è per tutti.
Questa gustosa metafora riassume perfettamente l’intervento al Senato del nuovo Governo tecnico.
Ciò che traspare dal discorso è la voglia di riformare lo Stato, passando dal paradigma dello Stato-Nazione che si occupa della tutela dei diritti dei cittadini (cosa già difettosa in Italia), al paradigma dello Stato-Mercato, in cui l’azione statale è tutta proiettata allo sviluppo economico del cittadino.
La rotta economica è la via al capitalismo nella sua sintesi anni ’70, periodo in cui i vecchi professori che oggi governano si dottoravano; la crescita a debito.
“Crescendo”, cioè aumentando il PIL, cioè aumentando la base su cui si impone l’IVA, lo Stato incassa abbastanza da poter ripagare il debito precedentemente contratto (per crescere). È importante notare che a partire dagli anni ’80 il mercato era già saturo di prodotti. Le nuove tecnologie non riescono a supportare una domanda di merci tale da far aumentare significamene il PIL. Quindi, per stimolare la crescita si è sviluppato il nuovo dogma della competitività. Per abbassare il prezzo delle merci si è abbassato il costo della loro produzione, agendo sulle norme del mercato del lavoro.
È esattamente quello che ancora oggi ripropone il vecchio Presidente, Senatore, Professore Zuper Mario Monti. L’unica novità è l’equità di questa riproposizione.
L’equità è il nuovo lubrificante anale scelto dal Governo per aiutare l’Italia a riformarsi. La brillante scelta di Zuper Mario è di ribassare i diritti dei lavoratori “fin troppo garantiti” ad un livello paragonabile a quello dei lavoratori precari. Tutto ciò in nome della crescita, pilastro marcio del capitalismo e di questo Governo.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: